Accedi al tuo Account

Benvenuto su Free Coupon.

facebook connect
twitter connect

Recupera password.

Per recuperare i tuoi dati inserisci il tuo indirizzo email.

Home - Swiss Pro Age

Swiss Pro Age


MAL DI SCHIENA E OZONOTERAPIA

Nella vita di un uomo ci sono poche certezze, una di queste è che prima o poi soffrirà di mal di schiena. A questo proposito abbiamo intervistato il Dr.med. Nenad Nikolic internista di Lugano ed esperto in Ozonoterapia, chiedendogli se questo trattamento può realmente aiutare in caso di mal di schiena? Quali sono le cause del mal di schiena?

È un disturbo molto frequente che affligge il 65-80% della popolazione mondiale ed è una delle cause più frequenti di astensione dal lavoro con un impatto notevole sulla spesa sanitaria nazionale. Le patologie più frequenti del mal di schiena sono rappresentate da ernia discale e protrusioni discali, artrosi, stenosi del canale vertebrale, fibrosi postoperatoria per chirurgia della colonna e spondilosi. Una visita accurata deve però permettere di escludere altre cause come osteoporosi, traumi, cedimenti vertebrali, malattie reumatiche, tumori, metastasi. La colonna vertebrale può essere colpita da tali fenomeni in uno o più distretti (cervicale, dorsale, lombare). Il trattamento di questo tipo di patologie è nella maggior parte dei casi conservativo, mentre in un numero limitato di pazienti è necessario ricorrere ad una soluzione chirurgica o endoscopica. Una delle cause più frequenti del mal di schiena è certamente rappresentato dall’ernia discale. È una malattia molto dolorosa ed invalidante che tende frequentemente a cronicizzare. Nello specifico, il termine ernia al disco indica la fuoriuscita di materiale del nucleo polposo del disco intervertebrale, causata dalla rottura delle fibre dell’anello fibroso che formano la parete del disco, causando un dolore severo.

In che cosa consiste l’Ozonoterapia?

L’ossigeno-ozono terapia è una tecnica dolce che sfrutta le potenzialità dell’ozono, combinato all’ossigeno. Stimola e aumenta i meccanismi di protezione nei confronti della produzione dei radicali liberi e di sostanze tossiche per le cellule. Attiva la circolazione in tutti i tessuti favorendo il rilascio dell’ossigeno agli stessi svolgendo così diverse azioni: antidolorifica, antiinfiammatoria, miorilassante, antibatterica, fungicida, antivirale, immunomodulante, attivante del microcircolo, attivante del metabolismo e favorisce il rilascio dell’ossigeno ai tessuti. Tra le metodiche mini-invasive l’impiego di ossigeno-ozono (O2-O3) è da tempo utilizzato e accoglie consensi favorevoli. L’efficacia terapeutica è in 75-85 % dei casi, sottolineando sia la bassa incidenza di effetti collaterali sia quella di complicazioni relative alle tecniche di applicazione, qualora vengano eseguite “ da mani esperte e nel rispetto delle linee guida”. L’Ozonoterapia ha dimostrato un importante ed essenziale ruolo nel protocollo terapeutico delle ernie del disco e dell’artrosi, in quanto ha una potente azione antiinfiamatoria e antidolorifica. L’azione antinfiammatoria è dovuta al fatto che l’ossigeno-ozono, favorisce l’eliminazione delle sostanze mediatrici del dolore e dell’infiammazione, come le prostaglendine, istamina, citochine ecc. L’Ozonoterapia per ernie o protrusioni discali guarisce il 75-85% dei pazienti ed evita l’intervento chirurgico nel 90% dei pazienti trattati.

Come si svolge il trattamento?

Il paziente viene posto su di un lettino in posizione prona. Attraverso la palpazione ed avendo presenti i riferimenti anatomici si identifica il punto dolente e con un ago sottile si procede alla infiltrazione locale intramuscolare con la quantità prestabilita di ozono. Il trattamento intramuscolare comprende 6-10 applicazioni.

Questa terapia ha dei rischi?

L’ozonoterapia è priva di effetti collaterali e non presenta controindicazioni. Non vengono trattati i bambini e le donne incinte.

L’Ozonoterapia è riconosciuta dalla Cassa Malati?

Si. Dalla Cassa Malati complementare.

Per maggiori informazioni e approfondimenti potete visitare il nostro sito internet www.ozono-terapia.ch

Swiss Pro Age

Viale dei Faggi 20

6900 Lugano

Telefono 091 970 10 10

www.ozono-terapia.ch

 

 

Artrosi del ginocchio e le ultime frontiere terapeutiche conservative

Abbiamo intervistato il Dr.med. Nenad Nikolic medico Internista di Lugano, titolare di Swiss Pro Age, esperto in Ossigeno-Ozonoterapia riguardo questa patologia così diffusa

Che cos’è l’artrosi del ginocchio?

L’artrosi del ginocchio (o gonartrosi) consiste nel consumo della cartilagine articolare del ginocchio. Si tratta di una malattia ad evoluzione degenerativa progressiva che nel corso del tempo causa una crescente sintomatologia dolorosa ed una rigidità con limitazione articolare.

Quali sono i sintomi e le cause?

I sintomi più comuni sono:

• Dolore, che solitamente si accentua con il movimento

• Perdita di flessibilità e rigidità articolare.

• Gonfiore e dolenzia dell’articolazione.

• Deformità dell’articolazione

Non è sempre chiaro perché l’artrosi del ginocchio si sviluppi: come la maggior parte dei miei colleghi, anch’io ritengo che sia una combinazione di fattori che possono includere debolezza muscolare, obesità, ereditarietà, lesioni, stress dell’articolazione ed invecchiamento.

Che trattamenti e farmaci sono da consigliare?

La terapia classica è costituita da:

- Presidi di ordine generale come riposo con riduzione del carico

- Correzione dell'obesità

- F.A.N.S. (= Farmaci Antinfiammatori Non Steroidei) che però hanno solo un'azione sintomatica antalgica ed antinfiammatoria e possiedono numerosi effetti collaterali se presi per lunghi periodi

- Terapie fisiche (scarsamente efficaci)

- Assunzione di Glucosamina e Condroitina

- Iniezioni di Cortisone in casi avanzati

- Protesi del ginocchio

A fronte di una patologia altamente invalidante e frequente, che pone grossi problemi psicologici e pratici soprattutto in persone di una certa età, le prospettive terapeutiche sono alquanto limitate. Si instaura anche un circolo vizioso, in quanto il dolore porta all'immobilità, la quale a sua volta porta all'anchilosi. Bisogna pertanto interrompere questo circolo vizioso, ridurre il dolore per consentire all'articolazione di riprendere la sua funzione.

In che cosa consiste l’Ozonoterapia?

L’Ozonoterapia agisce con un’azione antinfiammatoria ed antidolorifica e presenta la particolarità di non avere alcuna azione lesiva sulla struttura articolare e di non lasciare depositi locali in forma microcristallina come accade invece per le somministrazioni locali di alcune formulazioni a lento rilascio di cortisone. L’azione anti-infiammatoria è dovuta al fatto che l’ossigeno-ozonoterapia, favorisce l’eliminazione delle sostanze mediatrici del dolore e dell’infiammazione, come le prostaglandine, istamina, citochine ecc. L'utilizzo dell'Ozono come trattamento di prima scelta diventa estremamente interessante per il ripristino della funzionalità articolare mediante metodo naturale, non tossico, che dura nel tempo e soprattutto per l’assenza di effetti collaterali. I primi miglioramenti si hanno solitamente dopo 3/4 sedute. Per completare il già ottimo effetto terapeutico dell' ozono, dopo le prime sedute si può combinare con altri 2 trattamenti:

1. la somministrazione di Acido Ialuronico intra-articolare. L’acido ialuronico è un componente importante del liquido sinoviale dove contribuisce a lubrificare l’articolazione e ad attutire gli stress meccanici (funzione lubrificante ed ammortizzante). Protegge inoltre la cartilagine dalla penetrazione di cellule infiammatorie e dagli enzimi litici che la degradano. I suoi effetti benefici sono: antidolorifico, antinfiammatorio, migliora la mobilità articolare, riduce il versamento articolare, ricostruisce lo strato amorfo superficiale della cartilagine e aumenta la densità delle cellule cartilaginee.

2. la somministrazione di un ciclo di PRP fattori di crescita. Quest’ultima è una terapia innovativa (terapia biorigenerativa) che apre nuove prospettive di guarigione per moltissime persone che soffrono di problemi ortopedici. Inizialmente usata quasi esclusivamente nello sport professionistico, adesso viene utilizzata anche da atleti di livello amatoriale e da tutti coloro che soffrono di patologie di tipo traumatiche-infiammatorie dei tendini, legamenti, articolazioni e muscoli.

Il trattamento con fattori di crescita piatrinici negli stadi precoci di gonartrosi viene eseguito con lo scopo di stimolare la guarigione della superficie lesa dell’articolazione; infatti nel gel piastrinico, l'alta concentrazione di fattori di crescita è in grado di stimolare una rapida rigenerazione tissutale.

L’ozonoterapia è riconosiuta dalla Cassa Malati?

Si. Dalla Cassa Malati complementare.

 

Swiss Pro Age

Viale dei Faggi 20

6900 Lugano

Telefono 091 970 10 10

www.ozono-terapia.ch

 

 

Newsletter

Ricevi le offerte della tua citta'

*Rispettiamo la tua Privacy

Annunci Sponsor


Freecoupon
Powered by Freecoupon


Seguici su Facebook